COMUNICATO PERCORSO COMUNE – CON ACCORINTI SINDACO

COMUNICATO PERCORSO COMUNE – CON ACCORINTI SINDACO

Continuano i tentativi di disinformazione a fini elettorali da parte di taluni candidati – a cui saltano i nervi – che, non disponendo di argomentazioni proprie, devono necessariamente ricorrere a tentativi di scontro e diffusione di falsità per richiamare su di sè qualche attenzione.
A questi esponenti di partiti politici e gruppi di potere camuffati in apparenti liste civiche rispondiamo con i numeri e con i fatti.
Sono esponenti di quei partiti che hanno messo in ginocchio la nostra città, una Messina martoriata che non è uscita dalla nostra memoria e che ancora tanto viviamo.
Cambiare lo stato delle cose verso un processo di normalizzazione, contrastando questi ed altri poteri, necessita di forza, tempo e determinazione.
Questa Amministrazione Accorinti all’insediamento ha trovato assai spesso macerie dentro le istituzioni. Macerie funzionali, etiche, organizzative, burocratiche, relazionali, economiche, strutturali. Non siamo partiti da zero, siamo partiti dal sottosuolo.
Si è trattato di risalire a livelli minimi di civiltà, nonostante vi fossero e fortemente vi siano tanti che desiderano frenare questo percorso comune di cambiamento e ripristinare quelle stesse dinamiche che umiliano la nostra terra.

Sono cambiamenti lenti, ma continui. Necessitano di determinazione, sostegno, e tempo.
Chi ignora si sorprende nel vedere quali e quanti processi di miglioramento si siano attivati, e si sorprende che molte azioni si siano concretizzate o attivate nel 2017 e in questa prima metà del 2018. Si sorprende perché ignora. Ignora che chi opera per il benessere di Messina deve individuare, conoscere, progettare, reperire i fondi, avviare, attuare, verificare. Sono iter che necessitano anni, le istituzioni serie e responsabili li agiscono e concretizzano.
Ora si fa così! Per questo capita di avere la mobilità che funziona e non una 15ina di bus in pessimo stato, per questo capita di avere un contratto di servizio per le partecipate, per questo capita che si sia puntato alla stabilizzazione dei dipendenti, per questo capita che l’ex Gill sia dopo 22 anni un impianto moderno restituito alla città etc. etc. etc.

Non intendiamo fare un elenco, intendiamo comunicare un senso, il percorso che abbiamo intrapreso per il benessere di Messina, rifiutando certe mentalità.

Alla serietà, si accompagna l’onestà. L’onesta è la caratteristica che accompagna le nostre storie, è la nostra storia.
L’onestà di taluni rappresentanti dei partiti a Messina è roba nota ai messinesi, e spesso ai tribunali.
Questa giunta compie un intero lustro senza gente condannata, in manette, senza commissariamenti. È proprio il caso di dire che finalmente MESSINA VITTI LUSTRU!

__________
A chiusura trovate il link di un video: Dopo 22 anni il campo Santamaria ex Gil ha un nuovo fondo per gli atleti. Ventidue anni!!!

Pino fa il punto su altri sette progetti in cantiere, per compiere quello che altri hanno disintegrato.

Ed un ulteriore link ad un video: il disastroso e vergognoso stato del trasporto pubblico Messinese nel 2012, l’anno precedente all’amministrazione Accorinti. Per non dimenticare in che condizioni hanno ridotto la nostra città… e ora vorrebbero ritornare!

Condividi su: